Progetto raccolta plastica ragazzi di strada Nairobi – 2023/2024

Nella zona di Ghiturai 44 a Nairobi vi sono ampie aree occupate da slums, dove vivono molti giovani senza fissa dimora né entrate economiche, a rischio devianza e dipendenza da sostanze che alterano lo stato di coscienza. Allo stesso tempo la situazione ambientale è degradata e caratterizzata da rifiuti sparsi che mettono a rischio la salute della comunità.

Obiettivi:

  • dare una formazione professionale ad un gruppo di giovani in difficoltà
  • occupare lo stesso gruppo di giovani nella raccolta della plastica e di altri materiali riciclabili
  • educazione ambientale della comunità
  • migliorare la situazione ambientale dell’area coinvolta
  • commissionare la realizzazione di carretti per la raccolta della plastica a giovani ex ragazzi di strada formati come fabbri

Destinatari: giovani senza fissa dimora e senza entrate economiche

Soggetti coinvolti:

  • Referente del progetto Simone Ceciliani, cooperante Comunità Giovanni XXIII
  • Movimento “Laudato sì”, Nairobi
  • Ass.ne “Shamba – coltivare speranza” ODV, Italia

 Attività:

  • Formazione dei giovani partecipanti al lavoro
  • Inquadramento dei giovani partecipanti in una CBO (Community Based Organization – Organizzazione di comunità)
  • Monitoraggio attività di raccolta
  • Realizzazione di carretti per il trasporto della plastica raccolta
  • Attività di raccolta, selezione, trasporto e vendita del materiale raccolto presso impianti di riciclaggio a Nairobi

Budget previsto in scellini kenyoti:

AttivitàDescrizioneUnitàCosto unitarioQuantità di unitàCosto totale
  1. Programmazione
Incontri in rete con i soggetti coinvoltiPer ciascun incontro10.000220.000
  1. Workshop di orientamento
Incontro di gruppo per familiarizzare con le finalità del progettoPer ciascun incontro10.000110.000
  1. Corso di formazione di 12 settimane, da settembre a novembre 2023
Organizzare le sessioni di formazione per I raccoglitori di materiali riciclabiliPer ciascuna sessione di formazione20.00012240.000
  1. Registrazione del gruppo di ragazzi formati come CBO
Accompagnamento nella registrazione della CBOPer ogni registrazione di una CBO25.000125.000
  1. Carretti
Realizzazione di carretti per il trasporto del materiale raccolto160.000
  1. Trasporto
LogisticaIntero periodo4.0001248.000

 

 

  1. Spese varie

 

 

Intero periodo15.00015.000
  1. Salari dei ragazzi formati

 

Un supporto per il primo periodo di lavoro, prima che gli impianti di riciclaggio inizino a pagare160.000
Totale678.000 scellini kenyoti

4263,37

Periodo previsto: da settembre a dicembre 2023.

 

Grazie se vorrai aiutarci a sostenere questo progetto!

Documentazione fotografica della formazione a Nairobi (settembre/novembre 2023):

 

Audio dal referente Simone Ceciliani (ottobre 2023):

Aggiornamento da Nairobi – gennaio 2024:
– FORMAZIONE dei ragazzi CONCLUSA a dicembre 2023
– REGISTRAZIONE E FORMALIZZAZIONE DEL GRUPPO PRESSO LE ISTITUZIONI LOCALI conclusa a gennaio 2024
– scelto nome e logo del gruppo “Big family”
– in corso acquisto uniformi, attrezzi e costruzione carretti (per la raccolta della plastica etc.) ad opera di un fabbro ex ragazzo di strada che ha bisogno di lavorare
– in corso ricerca di un appezzamento di terra da affittare dove costruire un deposito in lamiera per carretti e materiale raccolto prima che vada portato presso le compagnie che acquisteranno (Mr Green Africa e Weee Centre).
Il progetto ad oggi prevede il nostro sostegno per il primo anno circa di attività e tutti gli investimenti iniziali suddetti, con l’auspicio che nel giro di un anno circa dall’inizio dell’attività i ragazzi diventino autonomi e riescano a sostenere da soli le spese (loro salari e affitto appezzamento di terra con deposito).
Logo scelto dai ragazzi per il loro gruppo di lavoro.
Aggiornamento da Nairobi – febbraio 2024:
  • gruppo formato ad oggi da una trentina di ragazzi, venti dei quali attivi, età dai 19 ai 30 anni;
  • stanno completando tutte le pratiche burocratiche per poter iniziare attività di raccolta e vendita plastica;
  • trovato terreno economico da affittare (circa 60 euro/mese) e con proprietario certo, dove costruire base logistica (con ufficio, sala incontri, magazzino attrezzi, deposito, stanza per dormire per chi di loro dorme ancora per strada – con ruolo anche di security per la notte, collegamento a rete idrica ed elettrica) dal costo ipotizzato di euro 5000;
  • Simone concorderà con i ragazzi un contratto scritto di collaborazione con loro e tra le regole previste ci sarà quella per cui noi rinnoveremo il pagamento dell’affitto ogni 4 mesi circa se loro confermeranno il loro impegno e la loro serietà;
  • ad oggi i ragazzi si sono già suddivisi in 4 squadre dotate ciascuna di un carretto (da noi pagato) e hanno già cominciato ad attivarsi per svolgere piccoli lavori comuni di trasporto e vendita frutta/verdura in attesa dell’inizio del lavoro di raccolta plastica;
  • i ragazzi hanno aperto un conto “Mpesa” (corrispettivo del nostro Satispay) del gruppo, in attesa di apire un cc bancario, dove ciascuna squadra sta iniziando a depositare una quota fissa;
  • hanno incontrato il chief (autorità locale), che ha dato consigli sulle zone dove operare;
  • ad oggi incontri settimanali con Simone;
  • previsti incontri individuali per conoscere le loro storie di vita;
  • ipotizzata la necessità di un ciclo di incontri formativi contro la dipendenza da sostanze;
  • l’Assoc.ne Comunità “Papa Giovanni XXIII” di Simone ha deciso di iniziare a finanziare questo progetto, così non saremo più soli a portarlo avanti e ha promesso la cifra di 5000 euro;
  • il resto del finanziamento necessario per quest’anno dovrebbe essere sui 3-4000 euro – è in preparazione budget aggiornato;
  • ipotesi della durata della necessità del nostro sostegno prima che i ragazzi diventino autonomi: circa un anno.

Enter custom donation amount

DONA ORA
SHARING IS CARING
DONA ORA